AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 24 novembre 2012

PAPA KAROL WOJTYLA: PENSIERI E AFORISMI




L'uomo d'oggi sembra essere sempre minacciato da ciò che produce, cioè dal risultato del lavoro delle sue mani e, ancor più, del lavoro del suo intelletto, delle tendenze della sua volontà. I frutti di questa multiforme attività dell'uomo, troppo presto e in modo spesso imprevedibile, sono non soltanto e non tanto oggetto di "alienazione", nel senso che vengono semplicemente tolti a colui che li ha prodotti; quanto, almeno parzialmente, in una cerchia conseguente e indiretta dei loro effetti, diretti, o possono esser diretti contro di lui. In questo sembra consistere l'atto principale del dramma dell'esistenza umana contemporanea, nella sua più larga ed universale dimensione.
L'uomo, pertanto, vive sempre più nella paura. egli teme che i suoi prodotti, naturalmente non tutti e non nella maggior parte, ma alcuni e proprio quelli che contengono una speciale porzione della sua genialità e della sua iniziativa, possano essere rivolti in modo radicale contro lui stesso.

Lo sviluppo della tecnica e lo sviluppo della civiltà del nostro tempo, che è contrassegnato dal dominio
della tecnica stessa, esigono un proporzionale sviluppo della vita morale e dell'etica.


Che dire? E' un'analisi esatta! La tecnologia, la chimica, la ricerca, se sono applicate nel giusto modo, arricchiscono l'uomo e lo aiutano nelle sue attività, anche nella salute. Ma se questi strumenti vengono diretti verso il male, ovvero si effettuano ricerche per creare armi chimiche, o bombe atomiche, queste potrebbero essere dirette verso la distruzione dell'umanità, quindi contro anche coloro che le hanno rese, attraverso la ricerca, concrete. Molti pensano che la "fine del mondo" avvenga per cause esterne all'uomo, io somo fortemente persuasa che siamo noi stessi ad auto-distruggerci, con alimenti colmi di prodotti chimici, con guerre spesso causa di genocidi, con esperimenti nucleari fatti esplodere in atolli che, all'apparenza, sono lontani dal mondo civile, ma in realtà i fumi velenosi inquinano l'aria dell'intero globo. Fabbriche che emettono sostanze tossiche, centrali nucleari che, se non soggette a manutenzione regolare, possono esplodere e creare nubi radioattive...insomma, ogni medaglia ha il suo rovescio! 

Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi