AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

giovedì 19 aprile 2012

IMPARARE UNA NUOVA LINGUA PER VEDERE IL MONDO CON OCCHI NUOVI


Imparàr na' nova linguà. Imparàr a bberè o' munno cu uocchi diversì.

Learn a new language. Learn how to see the world through different eyes.

Aprende un idioma extranjero para disfrutar de noticias de todo el mundo

Un regard nouveau sur le monde avec une langue étrangère.

Uma lingua nova para conhecer um mondo novo.

Entdecken Sie die Welt durch eine neue Sprache.

Du kan opdage verden gennem et fremmed sprog.

Menemukan dunia melalui bahasa yang asing 

Se manca a volte il dialogo nel mondo, spesso dipende dalla mancata conoscenza di una lingua straniera, direi meglio, di diverse lingue straniere. Spesso, anche se si conoscono, è in modo scolastico e con un ridotto numero di vocaboli, così non si riesce ad esprimere correttamente il proprio pensiero e trasmetterlo all'interlocutore. 
Molti vocaboli si scrivono in modo identico - pensiamo alla nostra lingua: ancora - dono -  mora - passo - ecc. omonimi tra loro ma dal diverso significato. Lo stesso si rileva in molte lingue straniere...se usiamo male il linguaggio, rischiamo di pensare una cosa e dirne un'altra. 
Sarebbe interessante che nelle scuole, fin dalle primarie, insegnassero la conversazione in lingua, non solo le regole grammaticali e la costruzione delle frasi, e che adibito a questo compito fosse un insegnante di lingua madre oppure anche italiano ma che abbia una profonda conoscenza della lingua che insegna, per aver vissuto nel paese estero dove viene parlata!


2 commenti:

  1. Mi torna in mente l'esperanti,
    chissa' se una lingua nuova e globale, possa
    semplificare le cose per l'umanita'....
    ciao a presto
    "poesieinsmalto"

    RispondiElimina
  2. Ritengo che l'esperanto, che è stato inventato da Zamenhof e non ha avuto molto successo, o una lingua similare, non sia un bene per l'umanità! Il mondo - come dice il proverbio - è bello perché vario, e quindi è giusto che ogni Paese mantenga le proprie diversità, tradizioni, usi costumi e lingua. Sta a noi darci da fare per insegnarla bene, quella italiana e quella straniera. E' l'istruzione che deve cambiare....Un abbraccio

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi