AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

giovedì 7 marzo 2013

CUSTODIRE E MEDITARE


Annamaria Errera, titolare del blog Contempl-azione, ha pubblicato quanto riporto sotto, e mi ha talmente fatto bene al cuore, che desidero riportarlo anche qui. Le sue, sono parole sante su cui meditare. Qui sotto, il link dove accedere al blog della dottoressa Errera.


Custodire meditare:  questi due atteggiamenti del cuore sono il dono da parte di Maria per noi oggi, chiamati a vivere tempi davvero difficili per la Chiesa e per il mondo .

Custodire significa conservare con cura quanto la vita ci offre ogni giorno per riconoscere la presenza di Dio nella nostra storia. Meditare significa permettere allo Spirito santo di guidarci mentre nel nostro cuore cerchiamo di comporre i minuti pezzi di questo immenso puzzle. Solo così potremo sperare di dare a quei numerosi incomprensibili frammenti la posizione giusta perché il disegno finale che via via si compone sia proprio quello che il Signore desidera mostrarci e non ciò che la nostra intelligenza (decisamente sempre corta) è capace di immaginare.
Non ho volutamente messo alcun post sulle dimissioni di Papa Benedetto XVI, anche se molti, forse attendendosi un qualche commento, hanno visitato più volte le pagine di questo blog dall'11 febbraio ad oggi.
Non l'ho fatto per non rischiare di sciupare, con le mie parole e i miei pensieri, il valore di un gesto donato per Amore e con Amore alla Chiesa, per non rischiare di dare false e riduttive  interpretazioni ad un atto grave,  maturato nella preghiera in piena e libera consapevolezza da un papa che mi è stato maestro di fede, di servizio e di amore in tutto il suo pontificato. Credo che siamo di fronte ad una decisione la cui grandezza, nascosta nell'umile fragilità del limite, non sia oggi ancora possibile cogliere in tutta la sua immensa portata.
Ciascuno di noi, ora più che mai, è chiamato a custodire e meditare ogni cosa nel proprio cuore e intensificare la preghiera nell'avvicinarsi dell'inizio del conclave.
Invochiamo lo Spirito santo perché i due verbi di cui la  Mamma ci ha donato testimonianza in ogni istante,  dall'annunciazione fin sotto la Croce, siano accolti con gratitudine anche da ciascuno dei Cardinali elettori affinché, docili al soffio dello Spirito santo,  mettano nelle mani di un pastore secondo il cuore di Cristo, il timone della Chiesa chiamata a navigare in un mare in tempesta.
Uniti nella preghiera

Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi