AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 10 marzo 2012

UN PO' DI POESIA!


NOTTE IMMINENTE 

Cede il giorno
Come un bimbo stanco
La sua luce
A un fitto grumo d’ombre
Si spegne ogni calore
Cala il nero sipario
Per divina magia
Appaiono danzanti stelle
E una luna grandiosa

 Danila Oppio


6 commenti:

  1. Questa è poesia, intima, dell'anima, dove abita la tua luce. Sei veramente brava, poeta Danila Oppio, e non me l'aspettavo.
    gavino

    RispondiElimina
  2. Accidenti! Non pensavo che un Poeta del tuo livello, potesse apprezzare i miei scarabocchi poetici! GrazieGavino, mi dai il coraggio per continuare su questa strada!

    RispondiElimina
  3. Cara Danila, anche se in ritardo di lascio una mia poesia per la festa della donna. Spero che ti piaccia ciao

    Nei nostri nomi la vita di sempre
    e rimaniamo in questa realta'
    che ci fa portavoce del mondo.

    Nell'ascolto dei magici suoni
    la storia si colora
    quando ancora,
    fra parole non dette
    rimaniamo vigili nell'attesa
    di una nuova realta'.

    In questo sogno
    ci riscopriamo ancora bambine
    dove gli altri ci guardano giocare

    "poesiainsmalto"

    RispondiElimina
  4. Cara Danila, il mio livello di poesia è pari alla terra che calpesto e la tua mi pare non se ne discosti. L'importante è quel "sentire dentro" che da voce alla parola o al verso, come sensazione e come emozione.
    tutto qui
    gavino

    RispondiElimina
  5. Annamaria, ciao, non conosco le tue poesie ma questa mi ha colpito per l'essenzialità del significato, come dire che quelle bambine sono rimaste tali e quali, sempre donne in una vita inimmaginabaile senza lo loro presenza.
    Complimenti e un caro saluto
    gavino

    RispondiElimina
  6. Sono felice che due poeti si siano incontrati su questo sito! Bella l'amicizia attraverso il comune amore per la poesia! E ad Annamaria dico che la sua poesia per la festa delle donne è meravigliosa! Grazie

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi