AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

martedì 6 marzo 2012

UN PO' DI POESIA!



                                        MIA SIMILITUDINE


Percorrendo le aspre vette
Di un monte sconosciuto
E le pianure infinite
Di una solitaria prateria
Non avvistai l’orizzonte


Percorrendo strade
Tortuose e oscure
E viottoli sassosi tra brughiere
Di eriche e rovi

Non avvistai l’orizzonte




Percorrendo autostrade
Trafficate e veloci
Caselli e deviazioni
Per lavori in corso

Non avvistai l’orizzonte




Percorrendo oceani
Fiumi e mari
Ho incontrato una vela
Spiegata al vento
Mi sono rispecchiata
Nella sua grande randa

E avvistai l’orizzonte


Clicca per vedere la foto


Cercando me stessa
Trovai la mia similitudine


4 commenti:

  1. Quella vela è la semplice parola di chi ci vuol bene,
    di chi ci ama come noi siamo.
    E' ildolce suono di antiche novelle,
    quel tremulo raggio di sole
    dopo una giornata di tempesta.
    Quella vela, in questi giorni pesanti e un po' grigi,
    è il Suo blog che reca un po' di lucee speranza
    "poesiainsmalto"

    RispondiElimina
  2. Brava Annamaria! Hai indovinato! Da poetessa hai compreso il cuore di un'altra anima poetica.
    Le giornate di tempesta sono molte, ma c'è sempre un sicuro porto dove attraccare la nostra navicella della vita! Uno è il Signore, altri sono le persone che incontriamo e che amiamo, altri ancora, i nostri piccoli spazi dove possiamo lasciare una traccia, una piccola goccia del nostro amore! grazie per il commento.

    RispondiElimina
  3. Una poesia che scava nei sentimenti, che cerca risposte, comunque e dovunque.
    Cielo, mare, terra, con tutte le loro vie percorse, quasi accarezzate, con la certezza, alla fine, di trovare, disegnato in una vela o in una randa, quell'orizzonte in cui rispecchiarsi e ritrovarsi...nella propria similitudine
    Mi è gradito dirtelo, Danila, brava.
    gavino

    RispondiElimina
  4. Grazie! Tutta l'umanità cerca la sua similitudine, ovvero qualcosa o qualcuno che condivida il suo pensiero, oppure cerca solo di accettare sé stessa, coi propri limiti, e vivere la propria vita con entusiasmo, non lasciandosi vivere. L'orizzonte è la certezza. L'orizzonte trovato è un sentimento. O è semplicemente Dio!

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi