AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 25 agosto 2012

Spagna, anziana tenta restauro di affresco ma sfigura Gesù




Madrid (Spagna), 23 ago. (LaPresse/AP) - Le buone intenzioni non le mancavano, le competenze pittoriche decisamente sì. Un'anziana devota spagnola ha deciso di restaurare un affresco che ritraeva il volto di Gesù, che ne è però uscito sfigurato e simile a una scimmia. Il dipinto di Elias Garcia Martinez si trova nella chiesa della Misericorda di Borja, cittadina nel nordest della Spagna, vicino a Saragozza. Una vecchietta del villaggio, l'80enne Celia Gimenez, voleva riportare al suo antico splendore l'immagine di Gesù con la corona di spine, perché le sembrava troppo rovinata. Ma ha combinato un disastro, dando a Cristo le sembianze di un primate. Nessuno, tuttavia, si è accorto del danno apportato all'affresco del ventesimo secolo fino a quando la stessa anziana ha telefonato al comune per confessare il gesto. Intanto, mentre le autorità di Borja discutono di come recuperare l'opera, il caso è finito su tutti i giornali spagnoli. E non è sfuggito alla comunità di Twitter, secondo cui dallo stile ispirato al 'Ecce homo' di Caravaggio (Ecco l'uomo), l'affresco potrebbe ora essere definito 'Ecce Mono' (Ecco la scimmia).

 Qui sopra l'articolo ripreso da La Presse, un po' blasfemo, sul finale. Quel che a me ha colpito,  è come ciò possa essere potuto accadere.
Non si entra in una chiesa, muniti di colori e pennelli, per "ristrutturare" un quadro, senza il debito permesso del parroco responsabile. I tempi per il "lavoro" sono lunghi e laboriosi, chiunque avrebbe potuto accorgersi che l'anziana signora non era esperta di restauro, e comunque, prima di affidarle un'opera tanto bella, occorreva sincerarsi delle reali capacità della sedicente pittrice. Ora, che si tratti di un  volto di Cristo o di un qualsiasi altro soggetto di valore, il guaio è fatto, e c'è solo da sperare che un buon restauratore riesca a riportare l'affresco agli antichi splendori!!

4 commenti:

  1. Questo è il risultato, dello stato di abbandono delle "chiese", da parte dei dei preti tutti,..chi fa il professore, chi il teologo, chi va in televisione a fare il vip, etc. e nelle "chiese" oramai no ci stanno neppure i sacrestani.
    Ai bei tempi "ANTICHi", le chiese erano ABITATE dai religosi, perciò vi era anche un continuo controllo, e quando non pregavano, erano nell'orto a coltivare quello che poi mangiavano,ed erano più vicino a DIO nell'orto, che in chiesa. Oggigiorno invece nelle "chiese" non c'è più nessuno, perchè non ci sono più sacerdoti, ma "professionisti" che sono sempre in giro con le loro auto per cose diverse, e la mattina celebrata la messa di routine, le chiese, o vanno chiuse, o abbandonate a loro stesse,e......
    shalom
    Daturiano Gamifali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sig. Gamifali, non facciamo di tutte le erbe un fascio...
      p.s Ciao Danila! Un abbraccio paradiso :-D

      Elimina
  2. Grazie don Maurizio!! Questo articolo che ho pubblicato da notizie apparse sui giornali, mi ha colpito! Amo l'arte e veder deturpato quel bellissimo volto di Cristo Ecce Homo mi ha provocato una sferzata al cuore
    Ma che questo sia servito al signore che ha postato sopra, per sproloquiare sui sacerdoti e le chiese abbandonate, questa proprio non me l'aspettavo, (o forse si? Gente che non aspetta altro che cercare l'occasione per sparare contro, ne esisterà sempre). Ho finito di scrivere un libro, è in fase di stampa, spero mi arrivi presto, te ne spedirò una copia poiché ci sei dentro anche tu, non solo nel testo, ma anche nei ringraziamenti! Un abbraccio Paradiso-Eden!!!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi