AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 25 agosto 2012

DESTARSI


Ho letto, riletto ancora, a letto
Emozioni provando, forti
Mi eri accanto, fantasmagorico
Sogno, e crudele realtà

Sei presente, invano cerco
Di allontanare il mio pensiero
Dalla tua costante assenza
Che, inconsapevole, ferisce

Difficile trasformare il sogno
In concreta presenza
Finestre a sbarre, come di prigione
Limitano e vorrei limarle

E volare via, verso tramonti
Albe e mezzogiorni infocati
E ritrovo occasi scialbati
O arsure di giorni addormentati

Senza di Te, io sono il nulla
E a nulla vale fugare la realtà
Non sei con me, eppur soccombo
All’incombente tua verità

E vivo perché Tu vivi, respirando
L’atmosfera che permane
Dalle carezze del sole che è Tuo
E pur mio, lo stesso, così la luna

Mi porterà pallore, e pur fortuna
Con le stelle a contorno
Destandomi dall’incantato sogno
Lentamente, si sta facendo giorno.

12 agosto 2012
Danila Oppio
Inedita




2 commenti:

  1. Che dire di questa poesia? Mi sembra un'ode all'amore piuttosto che un lamento verso quella signora che si chiama "solitudine".
    L'io profondo di chi scrive è formato anche da pensieri intimi che son difficili da leggere e interpretare.
    Ed è già una vittoria su sè stessi
    quel "destarsi"e poter continuare a... vivere
    Molto apprezzata, Danila, grazie
    Gavino

    RispondiElimina
  2. Infatti, Gavino, non è un lamento, è un'ode alla vita, I sogni sono irreali, a volte si trasformano in incubi, e allora meglio sempre accettare la realtà, anche se spesso non coincide coi sogni - castelli in aria . che un individuo si crea, magari per sfuggila. E l'amore, non è forse la base su cui si poggia l'esistenza di ognuno di noi?

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi