AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 11 agosto 2012

LIBERTA' - CHI E' MAI COSTEI?

Freedom di Zenos Frudakis - Philadelphia

Questa scultura mi ha colpito, tanto è impressionante, e piena di significati. 
Spesso siamo imprigionati dalle banalità, dai clichés dell'esistenza, da pregiudizi e abitudini che non sempre costruiscono la nostra personalità, e ci legano a pensieri, azioni e formalismi inutili.
Siamo come la prima scultura: informi, bloccati. Allora ci guardiamo dentro, e comprendiamo che qualcosa non funziona. Cerchiamo così di svincolarci da ciò che ci attanaglia e ci rende infelici.
Finalmente liberi da quel muro che ci rinchiude, possiamo correre verso destinazione non più ignota: il Cielo, Dio, l'Eternità, l'Amore. 
Allora, quell'aforisma di Charlie Chaplin che cita: 

 Preoccupati più della tua coscienza che della tua reputazione; perché la tua coscienza ti dice quello che tu sei; la tua reputazione è ciò che pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è solo un problema loro! (Charlie Chaplin) 

prende corpo. Dobbiamo conoscere noi stessi, non quello che gli altri pensano di noi. Farsi condizionare dal pensiero altrui sulla nostra persona, è un carcere a vita.
Se la nostra coscienza funge da specchio dell'anima, dobbiamo ritenerci liberi di agire e di fare tutto ciò che ci pare, a dispetto di chi ci potrebbe criticare o giudicare. Il nostro giudice è solo il Signore, e Sant'Agostino conferma: AMA E FAI QUEL CHE VUOI, ma in questo modo:

Se taci, taci per amore.
Se parli, parla per amore
Se correggi, correggi per amore
Se perdoni, perdona per amore
Metti in fondo al cuore
La radice dell'amore
Da questa radice
Non può che maturare il bene.

Cosa significa realmente? Che se si agisce per il bene, difficilmente qualcuno potrà intaccare la reputazione altrui, e se lo fa, i fatti stessi smentiscono. E se l'umanità continuasse a volerci giudicare in modo negativo, a quel punto è davvero solo un suo problema che non ci deve toccare minimamente.
Questa scultura, è l' emblema della libertà individuale, che racchiude tutti i desideri di libertà, compresa la liberazione dalle guerre, dalle tirannie, dalle miserie più infelici, e da quelle del peccato, che sono certamente le più schiavizzanti.
Danila Oppio



2 commenti:

  1. Cara Danila, hai scritto qualcosa di superbamente vero, citando e facendo vedere quel monumento alla libertà, locato in Philadelphia, con l'aforisma, dopo, di Charlie Chaplin, il quale con le sue idee giocose ma reali, ha regalato a noi il sublime significato del SENSO DELLA VITA, quella "cosa" che in molti di noi non alberga più, anzi, se n'è allontanata, purtroppo.
    Il tuo pensiero è dotto, pieno di verità sacrosante che dovrebbero appartenere al genere umano, se ne è e ne sarà capace, per cui io, dal mio piccolissimo davanzale, posso sempre affermare e, se vuoi, anche urlare questo:
    ESSERE E MAI SEMBRARE, MAI!
    Ciao e un caro saluto con stima
    gavino

    RispondiElimina
  2. Grazie per il tuo commento! E per la stima che hai di me, piccola cosa in un mare di sapienti!

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi