AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 4 settembre 2021

NUOVO PADRE GENERALE DEL CAMELO TERESIANO: PADRE MIGUEL MARQUEZ CALLE

 


CG 2021, 04 Settembre 

Fratelli e sorelle carissimi, 

Come avrete già appreso dai canali ufficiali, P. Miguel Marquez Calle è il nuovo Preposito Generale del nostro Ordine! 

Anch’io ve ne dò l’annuncio al termine di una giornata che, in quanto ad emozioni, non ha pari! 91 padri votanti, una lunga sessione di conteggio e scrutatio delle schede, tutto rende l’elezione lento e moltiplica l’attesa. 

Il tutto è stato preceduto dalla preghiera dei capitolari, dalle consultazioni, dalle richieste di chiarimento. Miguel è un confratello molto conosciuto nell’Ordine, soprattutto nei paesi ispanoparlanti. Ha servito lungamente la Spagna seguendo come commissario e poi provinciale il processo di unificazione; è stato più volte in visita alle missioni della Provincia Iberica in America Latina e in Africa; ha partecipato ai lavori di una commissione quando si trattò di rileggere le Costituzioni. 

Personalmente il legame fraterno con lui iniziò circa 20 anni fa quando, appena professo, prima di andare a Pisa fui inviato a Salamanca ad 

imparare lo spagnolo (2001) in vista dell’anno di studi ad Avila. Miguel era priore della comunità di Calle Zamora, in quella preziosa cittadina universitaria nel cuore della Castiglia. Lo spirito un po’ clown e giocoso ci accomunò e da lì in poi abbiamo condiviso tanti momenti fraterni insieme. Ne ricordo uno, tra i tanti. Insieme ad un gruppo di giovani camminammo per circa 150 chilometri, da Alcalà de Henares a Segovia, sotto il sole, tra le pietre, con lo zaino tecnico sulle spalle. Una settimana di cammino, anche sotto le stelle, pregando col cuore per accompagnare il silenzio magico dell'aurora; avventure che saldano la fraternità come poche. 

Veramente viene voglia di camminare. 

Con tutto l’Ordine, con i fratelli e le sorelle che - come testimoniano i moltissimi messaggi che ho ricevuto ieri ed oggi - hanno pregato e stanno pregando con una intensità commovente, offrendo preghiere e sofferenze anche significative. 

GRAZIE A TUTTI! GRAZIE! Riferirò ogni cosa a Miguel ed inizierò piano piano a presentargli la nostra famiglia provinciale, così piccola ma generosa. 

Vi saluto con ben due foto; quella che ritrae P. Saverio con P. Miguel non ha bisogno di commenti... è un segno fraterno e bellissimo di continuità, come l’affetto e la stima che li lega. 

Cari tutti, nella gioia, a domani! Fra Gabriele 


Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi