AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

martedì 25 ottobre 2011

PERCHE' MARIA VERGINE E' ASSUNTA IN CIELO COL SUO CORPO?


Molto spesso mi sono posta l'interrogativo: come può una creatura terrena salire al Cielo col suo corpo, ovvero non morire alla vita mortale? E' quanto è successo a Maria Vergine, Assunta in Cielo!
Allora ho fatto questo ragionamento molto semplice, di sicuro non  conforme al Catechismo della Chiesa, e  poiché sono persona di grande fede ma di poca cultura, mi lascio guidare da quanto ho letto nella Genesi. Ecco: Adamo ed Eva vennero creati perfetti da Dio, e messi ad abitare nell'Eden.
Solo dopo il peccato originale, dove è venuta meno la fiducia nel Dio Creatore, l'obbedienza a Lui e nacque nel cuore dei progenitori la superbia, Dio li cacciò dal Paradiso terrestre, 
Ma nella Genesi, la parte che meglio ci riguarda è la seguente: "Gen.3,22: Il Signore  Dio disse allora:
"Ecco, l'uomo è diventato come uno di noi, per la conoscenza del bene e del male. Ora, egli non stenda più la mano e non prenda anche dell'albero della vita, ne mangi e viva per sempre!". Il Signore Dio lo scacciò dal giardino dell'Eden, perché lavorasse il suolo da dove era stato tratto. Scacciò l'uomo e pose ad oriente del giardino dell'Eden i cherubini e la fiamma della spada folgorante, per custodire la via dell'albero della vita.".
Tutti noi, discendenti di Adamo e di Eva, siamo destinati a morire, a soffrire nella carne e nello spirito, a lavorare per il nostro sostentamento. Non potremo mai vivere in eterno su questa Terra. 
Ma se una Donna nasce senza peccato originale, e la Madre di Dio non può essere peccatrice e neppure portare nella Sua santa esistenza la cicatrice del peccato d'origine, quella donna non può morire in quanto Adamo ed  Eva furono creati da Dio per essere immortali anche nella natura umana. Eliminato quindi il peccato originale, tutto torna alle origini antecedenti il peccato di Adamo, alla tentazione di satana. Maria Vergine quindi, essendo priva, per grazia di Dio, del peccato d'origine, non poteva morire, in quanto rinata come nuova Eva. Ecco quindi la dormizione, ma non la morte fisica, l'Assunzione al Cielo, e non la sepoltura. Così Suo Figlio, essendo Figlio di Dio e figlio di Maria purissima, monda dal peccato originale, non poteva morire per sempre. Anch'Egli privo del peccato di Adamo ed Eva, nuovo Adamo dai cromosomi di Maria - il suo lato meramente umano - e il suo lato divino, in quanto Figlio dello Spirito Santo (l'Amore di Dio che lega il Padre al Figlio), non poté morire per sempre, ma Risorse il terzo giorno.
Lo so, certi misteri li può svelare solo la fede, e solo parzialmente, tutti quelli che hanno bisogno di conferme materiali, non potranno mai comprendere né l'Immacolata Concezione, né la Verginità di Maria,  né la Sua Santa Maternità, né tantomeno la sua Assunzione al Cielo, così come risulterebbe incomprensibile la Risurrezione del Cristo. 
Il mio cuore, riguardo ai non credenti, è pieno di amarezza: non riuscire a staccare i piedi e la mente dal suolo terreno, restare legati a questa esistenza pensando che sia la sola concessa, il non comprendere che vi è qualcosa di eterno che è la nostra anima, e che i testimoni di questa eternità sono Gesù e Maria,  è un limite che non riescono a valicare, e che li imprigiona in spazi ristretti e limitati.
Ho cercato con questo semplice articolo di spiegare con le mie parole qualcosa che dovrebbe essere inspiegabile, misterioso ma che la Fede illumina. Mi sono servita della Bibbia per avvalorare le mie parole e chiudo affermando che la Fede apre la mente ad un'intelligenza superiore, e dona parte della Sapienza del Padre. Amate Maria e Gesù nella Santissima Trinità, ed il vostro cuore sarà ricolmo di una gioia tale che è già preludio di Eternità!!!!

4 commenti:

  1. Grazie Danila, hai scritto un articolo meraviglioso. Anch'io sento penna per i non credenti, che scelgono loro di vivire cosi limitatamente non potendo vedere l'eternità, il paradiso e l'amore di Dio, tutto ciò fa riposare il nostro cuore e ci riempe di pace, come è triste la loro visione...

    RispondiElimina
  2. Grazie Mirta!! Avevo bisogno di una conferma da qualcuno. Sai, io temo sempre di non essere chiara, di perdermi in discorsi evasivi, ma il mio scopo è proprio quello di raggiungere chi ha una tiepida fede, o non crede in nulla. Ma anche di confermare nella fede quelli si sono fatti attanagliare dal dubbio, il quale è come un serpente boa che stringe tra le sue spire! Gesù e Maria ci riempiono il cuore, l'anima, e ci portano lontano dalle cose vane di questo mondo, vorrei tanto che altri capissero cosa perdono a non voler conoscere la Bellezza di Dio!!!!

    RispondiElimina
  3. Carissima,
    come sai non ero in sede e leggo solo oggi.
    Non penso mica, sai, che il tuo discorso non sia "conforme" al CCC.
    Per me è in perfetta sintonia, il tuo è un argomento per "sillogismo".
    Se Maria non ha il peccato originale e se il peccato originale è causa della morte, Maria non può morire.
    Amen :)

    Lei è l'unica nata così, diversamente da altri, come il Battista, che furono "purificati" dopo, in una sorta di Battesimo...cosa che si dice avvenne anche per San Giuseppe (lo ammettono alcuni autori).

    Un abbraccio formato Paradiso!

    RispondiElimina
  4. Grazie anche a te, Maria, per avermi tranquillizzato. Vedi, io scrivo con la logica della fede, con il cuore colmo di amore per la Beata Vergine e per Gesù, e quindi non prendo in mano il Catechismo per riportare l'esatta dicitura, ma ovviamente non sono a digiuno di quanto la Chiesa dice e conferma in proposito. Ricambio l'abbraccio formato Paradiso!!

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi