AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

lunedì 11 giugno 2012

Chiesa: mons. Sanna, se fede non diventa stile di vita e' solo ideologia



 Citta' del Vaticano, 23 mag - ''Se la fede non è traducibile in uno stile di vita e' ideologia. Se la fede e' una vera fede deve trasformarsi in uno stile di vita'': e'questo il messaggio che mons. Ignazio Sanna, teologo arcivescovo di Oristano, ha portato ai vescovi italiani riuniti in Vaticano per l'Assemblea Generale della Cei. Mons. Sanna ha presentato oggi ai giornalisti i contenuti della sua relazione ai vescovi sulla ''fede adulta'' o ''matura''. Il fatto che ci sia o meno la fede, ha spiegato il presule ''deve fare una differenza sul modo in cui vivo, anche nell'impegno politico'', altrimenti la fede si riduce ad una ''mera conoscenza'' e non e' una ''esperienza'' reale. Per questo, secondo mons. Sanna, ''occorre avere il coraggio di sentirsi anche adulti dentro'' mentre ''oggi si sente sempre dire 'pero' sei giovane dentro', mentre tutte le stagioni della vita vanno vissute nei loro aspetti positivi''. Su questo punto, il teologo ha constatato la consonanza con l'assenza della figura paterna nel mondo di oggi denunciata da papa Benedetto XVI questa mattina, perche' ''la fede - ha aggiunto - viene trasmessa prima di tutto dai genitori''.

1 commento:

  1. Nel sole e nel vento io canto la tua lode,
    oltre le stelle e i pianeti la mia gioia raggiunge ogni cuore.

    In te, che sei l'eterno,ripongo la mia anima,
    giovane colomba dal volo leggero.

    Con canti di gioia raggiungo la mia terra
    e ogni prato fiorisce al mio passare.

    Son di te, la voce,il suono,il colore,
    l'oceano in tempesta e il cielo stellato.
    Tu di me l'unica radice, io di Te l'unico figlio.

    RispondiElimina

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi