AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

giovedì 14 ottobre 2021

BEATA MARIA LORENZA LONGO - FONDATRICE DELLE CLARISSE CAPPUCCINE

Venerabile Maria Lorenza Longo, Fondatrice delle Clarisse Cappuccine











Nata come Maria Llorença Requenses Llong (ed italianizzata in Maria Lorenza Longo) a Lleida nell'allora Regno d'Aragona nel 1463, arrivò a Napoli nel 1506 assieme ai tre figli ed al marito Joan Llonc, che era vice-reggente della cancelleria di Ferdinando II d'Aragona e come tale dunque trasferito a Napoli per lavoro. Quattro anni dopo restò vedova e subì anche i danni di un'artrite reumatoide causatole da un avvelenamento che sarebbe stato provocato da una domestica: come tale, non riusciva ad utilizzare mani e piedi e dunque si recò alla Santa Casa di Loreto per richiedere la guarigione con le preghiere, cosa che poi effettivamente avvenne. A quel punto, una volta guarita, entrò nel terz'ordine francescano in segno di devozione e assunse il nome di Maria Lorenza. Tornata a Napoli, dove divenne tutrice e governante di Maria de Cardona, contessa di Avellino, prestando servizio presso l'ospedale di San Nicola al Molo, presso il Maschio Angioino. Ma poi prese la decisione di fondare un nuovo ospedale: il Santa Maria del Popolo degli Incurabili, presso Porta San Gennaro, che venne inaugurato il 23 marzo del 1522 e vi rimase come direttrice per dieci anni. Il 19 febbraio del 1535 decise di fondare un nuovo monastero, quello delle Monache Cappuccine, sottoposto alle regola di Santa Chiara d'Assisi. Morì il 21 dicembre del 1539, all'età di 76 anni, a Napoli. Era stata proclamata Venerabile il 9 ottobre 2017 da Papa Francesco.





Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi