AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

mercoledì 29 giugno 2016

Tu devi parlare al mondo della Sua grande Misericordia

Tu devi parlare al mondo della Sua grande Misericordia



Suor Faustina Kowalska riporta nel suo diario una ventina di apparizioni della Vergine oltre ad una trentina di visioni di Cristo, angeli e defunti. Così scrive il 25 marzo 1936 : «Oh, quanto è cara a Dio l'anima che segue fedelmente l'ispirazione della Sua grazia! Io ho dato al mondo il Salvatore e tu devi parlare al mondo della Sua grande Misericordia e preparare il mondo alla Sua seconda venuta. Egli verrà non come Salvatore misericordioso, ma come Giudice Giusto». (Diario, 295) 
Qualche mese più tardi: «Durante la santa Messa l'ho vista così splendente e bella, che non ho parole per poter esprimere almeno in piccola parte la Sua bellezza. Era tutta bianca, cinta da una sciarpa azzurra; anche il manto azzurro, la corona sul capo e da tutta la Sua persona s'irradiava uno splendore inconcepibile. "Sono la Regina del cielo e della terra, ma soprattutto la vostra Madre". Mi strinse al Suo Cuore e disse: «Ti sono sempre vicina nelle sofferenze ». Sentii la potenza del Suo Cuore Immacolato che si trasmise alla mia anima». (Diario, 295)
 
MISERICORDIA DI DIO-Sassi sull’acqua
Il potente re Milinda disse al vecchio sacerdote: "Tu dici che l'uomo che ha compiuto tutto il male possi-bile per cent'anni e prima di morire chiede perdono a Dio, otterrà di rinascere in cielo. Se invece uno com-pie un solo delitto e non si pente finirà all'inferno. È giusto questo? Cento delitti sono più leggeri di uno?". 
Il vecchio sacerdote rispose al re: "Se prendo un sassolino grosso così, e lo depongo sulla superficie del lago, andrà a fondo o galleggerà?". "Andrà a fondo", rispose il re. "E se prendo cento grosse pietre, le metto in una barca e spingo la barca in mezzo al lago, andranno a fondo o galleggeranno?". "Galleggeranno". "Allora cento pietre e una barca sono più leggere d'un sassolino?". 
Il re non sapeva che cosa rispondere. E il vecchio spiegò. "Così, o re, avviene agli uomini. Un uomo anche se ha molto peccato ma si appoggia a Dio, non cadrà nell'inferno. Invece l'uomo che fa il male anche una volta sola, e non ricorre alla misericordia di Dio, andrà perduto"

Opere e misericordia di Dio.
Una buona cristiana si presentò alla porta del Cielo.
Era tutta intimorita. San Pietro la ricevette cordialmente. Cercò di rassicurarla, ma le disse serio: 
«Per entrare in Paradiso, ci vogliono cento punti». 
La brava donna cominciò a elencare: 
«Sono stata fedele a mio marito per tutta la vita. 
Ho educato cristianamente i miei figli; 
non ci sono riuscita tanto, ma ho fatto tutto quel che ho potuto. 
Sono stata catechista per ventidue anni. 
Ho fatto volontariato per le Missioni e ho dato una mano alla “Caritas”. 
Ho cercato sempre di sopportare le persone che mi erano accanto, specie il parroco e i miei vicini di casa... ». 
Quando si fermò a tirare il fiato, San Pietro le disse: «Due punti e mezzo!». 
Per la donna fu un pugno nello stomaco. 
Allora riprovò: «E. .. Ah sì! Ho assistito i miei vecchi genitori. 
Ho perdonato a mia sorella che mi faceva la guerra per via dell'eredità ... E... Ecco! 
Non ho mai saltato una Messa la domenica, eccetto che per la nascita dei miei figli. 
Ho anche partecipato a dei ritiri e alle conferenze quaresimali... 
Ho recitato sempre le preghiere ... E il rosario nel mese di maggio ... ». 
San Pietro le disse: «Siamo a tre punti». 
La donna si demoralizzò. 
Come poteva arrivare a cento punti? 
Aveva detto l'essenziale e le riusciva difficile trovare ancora qualcosa. 
Con lacrime agli occhi e voce tremante, disse: 
"Se è così, posso contare solo sulla misericordia di Dio!..."
"Cento punti! Prego, si accomodi, la stavamo aspettando!" esclamò San Pietro...

Anche se avessi sulla coscienza, tutti i peccati che si possono commettere, andrei, col cuore spezzato dal pentimento, a gettarmi tra le braccia di Gesù, poiché so quanto egli ami il figliol prodigo che ritorna a lui. (Santa Teresa di Lisieux)
Dio – dà gratis.

DIO DA' GRATIS

Preoccupato del senso della vita e dell'ultimo giorno, e soprattutto del Giudizio Finale – a cui prima o poi certamente sarebbe andato incontro –, un uomo fece un sogno.
Dopo la morte, si avvicinò titubante alla grande porta della casa di Dio. 
Bussò e un angelo sorridente venne ad aprire. Lo fece accomodare nella sala d'aspetto del Paradiso.
L'ambiente era molto severo. Aveva il vago aspetto di un'aula di tribunale. 
L'uomo aspettava, sempre più intimorito.
L'angelo tornò dopo un po' con un foglio in mano su cui, in alto, campeggiava la parola “conto”. 
L'uomo lo prese, e lesse:
«Luce del sole e stormire delle fronde, neve e vento, volo degli uccelli ed erba. Per l'aria che abbiamo respirato e lo sguardo alle stelle, le sere e le notti... ». 
La lista era lunghissima. 
« …il sorriso dei bambini, 
gli occhi delle ragazze, 
l'acqua fresca, 
le mani e i piedi, 
il rosso dei pomodori, 
le carezze, 
la sabbia delle spiagge, 
la prima parola del tuo bambino, 
una merenda in riva ad un lago di montagna, 
il bacio di un nipotino, 
le onde del mare ...». 
Man mano che proseguiva nella lettura, l'uomo era sempre più preoccupato. 
Quale sarebbe stato il totale? Come e con che cosa avrebbe mai potuto pagare tutte quelle cose che aveva avuto?
Mentre leggeva con il batticuore, arrivò Dio.
Gli batté una mano sulla spalla. «Ho offerto io» – disse sorridendo–«fino alla fine del mondo. È stato un vero piacere!».

Dio conosce solo la parola "gratis"...


Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi