AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 6 settembre 2014

Lettera di Padre Anastasio da Praga




             Oggetto delle mie lettere sono più  spesso  notizie africane. Non meno interessanti sono quelle che riguardano  la nostra chiesa a Praga dove la  vita è sempre più vivace.   E’  stata creata la nuova sala dei ricordi che ha l’accesso dalla piazza del santuario.  Il P. Priore ci ha regalato un giardino splendido dove alla sera recitiamo la nostra preghiera. P. Victor continua con amore ad accogliere i pellegrini in sacrestia.  Io aiutato dai confratelli cerco di fare del mio meglio affinché chi  giunge da noi possa respirare la gioia del Vangelo. Mi impegno pure a far crescere l’amore a Gesù Bambino in tanti cuori.  Voglio condividere alcuni  particolari momenti vissuti in questi ultimi giorni.
                 Domenica 10 in pomeriggio  celebra la messa un sacerdote cinese di Hong Kong con un nutrito  gruppo di giovani. Li saluto e regalo loro una statua di Gesù Bambino per  esprimere la nostra gioia per la loro visita e  perché  resti loro un ricordo dell’incontro con noi.
                 Mercoledì 13 con  viva  sorpresa rivedo il signor  Lahib Dawood Hanna con un gruppo di Erbil – Iraq.   Era  stato qui lo scorso Maggio 2014  ed al  ritorno  in Iraq  mi inviava il seguente  e-mail:  Ringrazio il Signore per rivederla  un’altra volta. Ci eravamo incontrati nel 2007  e non  dimenticheremo la sua gentilezza.  Preghi per noi e  noi pregheremo per lei. Avevo anche  allora regalato al gruppo  la  statuina di Gesù Bambino.  Mi ricorda ancora  la visita  di alcuni anni  orsono ed  giunge  con bei regali. E’ interessante il fatto che gestisca un  albergo col nome di Karlovy Vary Hotel la città ceca delle celebri terme dove vivono migliaia di russi. Il giorno dopo,  dopo le lodi alle 7,30 salgo a Petřin, per la mia  quotidiana passeggiata,  ma non  solo. Mi accompagna un cameraman della TV cattolica ceca.  Mi riprende sulla collina per completare le immagini dell’intervista che mi è  stata fatta ieri sul mio parere riguardo la  religiosità di questo paese. Al ritorno una lieta sorpresa. Ha appena celebrato la messa  l’arcivescovo di  Bangalore  Mons.  Bernard Moras. Lo conosco da tempo. Gli avevo regalato la statua, replica della nostra immagine originale,  che  ha collocato in una nicchia di avorio  dietro l’altare maggiore  al centro del suo grandioso santuario.   Ho fatto un regalo particolare a lui e segretario ed ho pagato alcuni articoli  che ha comprato per terze persone. Gli  ho però  chiesto  di ricordare in modo solenne il centenario della nascita della Nostra Santa Madre nel suo Santuario di Bangalore. In India la devozione a Gesù Bambino di Praga cresce ogni giorno,  però  nessuno conosce il rapporto di questa devozione con Santa Teresa.  Mi ha promesso che sarà lieto di ospitare  questa celebrazione. La mattinata mi riserva un’altra  bella sorpresa. Giunge un grosso gruppo di ragazzi adulti ancora dall’Iraq. Sono accompagnati da due giovani suore. Mi chiedono  di celebrare per loro  e acconsento  molto, molto volentieri. Li incoraggio a cantare, e la chiesa risuona con alcuni canti  ( Padre Nostro, Santo e Agnus Dei)  della calorosa  lingua araba che  avevo studiato da  giovane.  Aggiungo qualcosa ancora  dall’Iraq  giuntomi  per e-mail. 
Caro P. Anastasio, che meravigliosa benedizione e stata per noi incontrarla  e poterle parlare della nostra missione in aiuto ai cristiani dell’Iraq. Noi  personalmente abbiamo ricevuto molte grazie da Gesu Bambino e siamo venuti per portare la sua statua in Iraq attesa da 450 bambini. L’arcivescovo Bashar Warda, CSSR, ha aperto la scuola Mar Qardakh nel  2011  a Ankawa, Erbil, Iraq.  Il compito  della scuola che dirigiamo  e di promuovere la pace tramite l’educazione. I cristiani vogliono  prosperare in Iraq loro patria da secoli. Attualmente frequentano la scuola 450 studenti in classi 1-9.  La scuola di Mar Qardakh ha il compito di promuovere una  formazione ad alto livello accademico e spirituale per  giovani cristiani
iracheni. Parte di questa formazione e per i bambini affinché  apprendano  come portare il loro talenti e la gioia e amore cristiano al mondo,  creando  una cultura di vera pace,  sotto la protezione di Gesu Bambino di Praga.
Siamo uniti a lei con Gesu Bambino e sua Madre Regina della Pace e  Consolatrice degli afflitti.
Henry and Diane McCormick


            Il 16 ed il 17    Agosto c.m. celebra da noi un  giovane sacerdote russo  di Sochi  con un gruppo di ragazzi ed una suora.  Con non  poco di orgoglio mi hanno ricordato  che vengono dalla città delle  recenti olimpiadi. Ho  dato anche a loro  una piccola  statua  di Gesù Bambino che  è la seconda  che invio in Russia.  Lo scorso  Ottobre ne avevo dato una  più grande e preziosa per  la  comunità indonesiana di San Pietroburgo.
            Domenica 17  alla fine della  messa in inglese  con la partecipazione dell’ambasciata  indonesiana a Praga,  abbiamo benedetto  la statua che è già partita per l’Indonesia. Ho spiegato anche la ragione della cerimonia. L’Indonesia celebra il 69° anniversario della sua  indipendenza. Nella parrocchia di   Gembala Baik (buon Pastore )  il  7 Settembre p.v. nella città di  Batu – Malang  ( isola di Java)  vescovi, l’ambasciatore ceco a Giacarta ed il Nunzio accoglieranno  la nostra statua  per introdurre in modo ufficiale la devozione a Gesù Bambino già viva in Indonesia.  Io prenderò l’occasione per  parlare del centenario della nascita della  nostra Santa Madre Teresa che ci ha  lasciato come eredità spirituale la devozione a Gesù Bambino.  
            Come è  sorta questa iniziativa?  Nel mio lungo soggiorno ad Arenzano avevo inviato artistiche statue di Gesù Bambino in tutti i quattro o cinque continenti. Non ero arrivato con grandi statue in Cina ed in Russia.  Recentemente ho mandato una  statua di Gesù Bambino a Pechino tramite diplomatici francesi. Sono arrivato con la  statua di Gesù Bambino  in Russia quando lo scorso Ottobre ho incontrato il Padre Baltasar Lukem, sacerdote indonesiano che  cura la comunità  indonesiana di San Pietroburgo.  Gli ho regalato  l’artistica statua di G.B. in legno per la sua  comunità.  Il Padre non aspettava un tale regalo. Con entusiasmo ha chiesto  un regalo per l’Indonesia e mi ha invitato per la celebrazione.
            Ho ricevuto molti inviti in  questi anni per celebrazioni analoghe, ma  li ho sempre lasciati cadere. Ho accettato di andare in Indonesia per incoraggiare i nostri devoti che  vivono in un paese in grande maggioranza mussulmano.
            Il 4 Settembre p.v. con due  giornalisti della  TV2000  partirò per      Batu – Malang  ( isola di Java).  Le celebrazioni saranno trasmesse alla TV2000.  Sarà una visita lampo perché il 9 sarò nuovamente a Praga per ripartire per la missione il 16 Settembre con il giovane confratello P. Pavel Pola’ ed un  nostro amico ceco.  Ritorneremo a Praga il 1° Ottobre. Sabato 4 Ottobre p.v. a Dio piacendo sarò ancora ad Arenzano dove la tromba d’aria del 19 Agosto ha fatto cadere  tanti alberi che io steso avevo fatto piantare. 
                                                            Chiedo  la preghiera e saluto.  
                                                                                                            P. Anastasio



Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi