AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

sabato 21 novembre 2020

MOSELLINA di Padre NICOLA GALENO OCD


Ciclo su Mosellina
   
Tutto nasce da un casuale ritrovamento
mentre stavo facendo un po’ di pulizia
nel nostro orto legnanese.
Noto nel vascone di plastica della spazzatura
un bambolotto con degli oggettini religiosi.
Perché buttarli via?
Ho subito pensato ad una mia cristiana giapponese,
che tutti gli anni viene in Italia a trovarmi,
ricuperando il tutto.
E così...
......................................................

Tanti, ma tanti secoli fa sorse in Egitto 
un altro crudele Faraone. 
Non contento come il primo, 
che al tempo di Mosè 
aveva dato l’ordine 
di buttare nel Nilo tutti i figli maschi,
 che nascevano agli Ebrei, 
egli comandò di fare altrettanto 
anche con le femmine.

Stamattina avevo deciso di andare a pescare
del buon pesce sulla riva del Nilo.
L’attesa sembrava inutile.
Sento all’improvviso un lamento,
come se qualcuno stesse piangendo,
e vedo che la corrente 
sta spingendo verso la riva un cestello. 
Lancio subito la lenza per agganciarlo.

 C’è dentro una bimba ebrea,
che mi pare impaurita.

- Le domando: “Come ti chiami?”.
-
- Non so”, mi risponde.

- Come non sai?

-Mi chiamano gli altri. Io non mi sono mai chiamata da sola!"

- Perché piangi?"

- Per la fretta mi hanno lasciato senza il cappellino!"
 

Lego il cestello sotto un giunco
e dico alla bimba di non fiatare
mentre vedo di ricuperarlo lungo la riva.
Trovatolo, glielo mostro soddisfatto.

- Sei contenta adesso?"

- Sì, però non vedo come mi sta..."

Tiro fuori dalla mia borsetta uno specchietto,
facendola felice.

- Sarai contenta adesso, no?"

- Sì, però..."

  - Ma tu ce l’hai con questo però!
Che cosa ti manca ancora?"

- Mi mancano gli Angioletti..."

- Gli Angioletti volano! Mica si trovano per terra..."

- Saranno caduti per la fretta.
I genitori temevano che arrivasse prima la Polizia..."

Altra ricerca coronata da successo.

- Sarai felice finalmente!"

- Sì, però..."

- Scusa: non è che tu ti chiami Signorina... PERÓ?
Cos’altro vuoi ancora?"

- Chiamami tu!"

- “Allora ti chiamerò MOSELLINA,
perché ti ho salvato io dalle acque!
Ti piace?"

- Moltissimo, però..."

- Ma tu sei affetta da PERONITE!"

- No. Tu mi hai salvato.
Perciò portami via con te!"

Stavolta a piangere siamo in due
e Mosellina è rimasta sempre con me!


RITROVATO IL CAPPELLINO


LA SIGNORINA 
 

MOSELLINA COI SUOI ANGIOLETTI


I QUATTRO AMICHETTI DI MOSELLINA

(Legnano 20-11-2020), Padre Nicola Galeno


Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi