AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

lunedì 28 maggio 2018

SANTUARIO CARMELITANO DI CONCESA: quanto sfugge al visitatore trafelato


Ciclo sul nostro Santuario di Concesa: 
quanto sfugge al visitatore trafelato (01)


LA TRASVERBERAZIONE DI S. TERESA
Teresa, sembri quasi dubitare
d’esser ancora sulla vana terra:
sa la mirabil trasverberazione
il gaudio eterno farti assaporare!


ECCE HOMO
Soltanto un cor del tutto belluino
potrebbe rallegrarsi nel vederti
sì mal ridotto, dolce Salvatore.
Per noi rimani sempre il vero Re!


ANGELO 
Angelo, ti vorrebbe questo core
sempre imitare nell’orientamento
perenne verso l’almo Creatore!


S. AGOSTINO
Volesti edificare sulla terra
altra città basata sulla vera
fraternità dal Cristo promulgata...


S. AMBROGIO
Sapesti proclamare il gran valore
della verginità che si consacra
alla preghiera ed alla penitenza...


S. GREGORIO MAGNO
Sapesti pur il minimo sussurro
divino assecondare per giovare
spiritualmente al gregge a te affidato...


S. GIROLAMO
Studio, preghiera e tanta penitenza
seppero irrobustirti, consentendo
a te di sviscerar la Sacra Bibbia...


ANGELO
Angelo, nel guardarti quanto invidio
il pieno appagamento di chi vive
in somma sintonia con l’Eterno!


L’ADORAZIONE DEI PASTORI
Al Bimbo par davvero eccelsa reggia
la povera capanna dove tutto
lo sa di caldo Amore circondare!


LA TOMBA DEL VENERABILE P. BENIGNO CALVI
Oltre ottant’anni sono già trascorsi
dal tuo trapasso, eppure ancor richiami
frotte di pellegrini sulla tomba:
li attrae sol la vera santità


ANGELO
Angelo, non ti sazi d’ammirare
quello stupendo volto di Maria,
fiera del suo mirabl Pargoletto!


LA MADONNA DEL BARCAROLO
Il Bimbo par a tutti ribadire:
“La Mamma dilatare sa l’abbraccio.
Venite dunque a farmi compagnia!”.


ANGELO
Angelo, sempre inviti i nostri sguardi,
sovente delle cose prigionieri,
ad innalzarsi verso il Salvatore...


S. TERESA
Nessuna scuola mai potrà fregiarsi
d’averti quale alunna conosciuta:
dall’almo Creator tutto apprendesti!


S. GIOVANNI DELLA CROCE
Dovrebbero i moderni definirti
“scienziato della Croce”: là trovasti
un alimento tanto nucleare!


LA VIRTU’ DELLA FEDE
Con l’alimento della santa Croce
e dell’Eucaristia ti rafforzi,
Fede, che sei motore della vita!


LA VIRTU’ DELLA SPERANZA
Speranza, tu sussisti veramente
sol ancorata al dolce Salvatore!


LA VIRTU’ DELLA CARITÀ
Buona samaritana della vita,
ti curvi con mirabil tenerezza
sovra chiunque soffra sulla terra...


LO STEMMA DELL’ORDINE CARMELITANO
La spada dell’energico Profeta
non sembra spaventare gli angioletti,
fedeli servitori del Signore...


LA CONSEGNA DELLO SCAPOLARE
Vergine, ti compiaci del Bimbetto,
che vuol al Religioso assai turbato
porger lo Scapolare della Mamma
qual segno di sicura protezione!


LA S. FAMIGLIA CON S. TERESA E S. PIETRO TOMMASO 
Vergine, sa Giuseppe stupefatto
la scena celestiale contemplare:
mentre sul Vescovo poni la mano,
il Pargoletto accetta compiaciuto
il core fiammeggiante di Teresa!


S. GIOVANNI DELLA CROCE INCONTRA IL CRISTO
Al Cristo che ti vuol ricompensare
per le sublimi cose su lui scritte
ripeti che ti bastan il soffrire
e l’esser disprezzato per suo Amore...


LA CONSEGNA DELLO SCAPOLARE
Vergine, sempre il Bimbo si stupisce
dei fantasiosi doni che riservi
a chi con confidenza a te ricorre...


IL CRISTO IN GLORIA
Sono un ricordo ormai gli orrendi strazi
cui fosti sottoposto... Un angioletto
sventola giubilante quel ritratto
steso per la Veronica col Sangue!


L’IMMACOLATA IN GLORIA
Vergine, la Natura stessa pare
inghirlandarti coi migliori fiori,
tanto rimane avvinta dal candore
che consentì la nostra Redenzione...


S. TERESA E LA COLLANA DELLA VERGINE
Teresa, la corona che Maria
ti vuole porre al collo non soltanto
riluce di fulgor, ma pur irraggia
una fragranza tutta celestiale!


LA PIETÀ
Vergine, quella spada non rispetta
neppur l’intimità del tuo colloquio
col Figlio martoriato: penetrare
ti vuole sin in fondo al puro Cuore!


LA CENA DI EMMAUS
Perché soltanto adesso allo spezzare
del Pane si dissolvono le squame,
che appesantivan sempre il nostro sguardo?

Avremmo dialogato col Risorto,
chiedendogli perdono per la Fede
davvero povera dei nostri cuori...

(Milano 27-5-2018), Padre Nicola Galeno


Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi