AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

domenica 8 novembre 2015

In ricordo di Padre Guido Roascio

 
​PROFILO BIOGRAFICO DI P. GUIDO ROASCIO 
A CURA DI P. GIUSEPPE AGOSTEO


Cerco di accontentarti mandandoti il trafiletto biografico di P. Guido preso dal libro di poesie pubblicato anni fa lui vivente che hanno distribuito il giorno del suo funerale. S'intitola "Comunione di sentimenti" (2005). Puoi richiederlo ad Arenzano... perché sono veramente belle, apprezzate da tutti. P.A.



Nasce a Riofreddo di Murialdo, nell'entroterra savonese, il 16 settembre 1937. Entrato nel Seminario Minore del Deserto di Varazze, dopo l'anno di noviziato a Loano (Savona), emette la professione religiosa temporanea il 23 agosto 1955 e quella definitiva a Sant'Anna di Genova il 7 ottobre 1958. Conseguita la maturità classica presso l'Istituto Arecco di Genova, tenuto dai Gesuiti, inizia il corso di teologia nella Facoltà Pontificia "Teresianum" di Roma, dove viene ordinato sacerdote il 5 aprile 1964 e dove si laurea "cum Laude" in Teologia Dogmatica nel 1968.  Ritornato in Liguria, per sei anni esercita l'Ufficio di Rettore del Seminario in Arenzano, insegnandoci latrino e matematica. Nel triennio 1975-78 è priore nel convento di Sant'Anna.  Dal 1978 per dodici anni dirige il periodico mensile del Santuario di Gesù Bambino in Arenzano, frequentando nel 1981-82 un corso di giornalismo a Milano.  Nel 1990 è superiore nel convento del Monte Carmelo di Loano per tre anni. Dal 1991, su richiesta del vescovo e licenza dei superiori, pur dimorando in convento, esercita l'ufficio di parroco in Ranzi di Pietra Ligure (Savona). Dal 1999 è superiore e parroco del convento-parrocchia S. Pietro in Savona.  Dal 2011 risiede ad Arenzano, occupandosi dell'OCDS e del Gruppo carismatico annesso al santuario. Muore ad Arenzano per infarto il 28 ottobre 2015, dopo un primo infarto di più di trent'anni fa; viene sepolto nella cappella dei frati nel cimitero di Arenzano.  Al funerale, con moltissima folla, concelebravano una circa quarantacinque sacerdoti anche diocesani, e presieduto dal Provinciale P. Giustino, presenti tutti gli ex provinciali. 




Ali

Ho rubato
una stella
su nel cielo
Ho ascoltato
La voce del vento
tra gli ulivi,
ho raccolto nel dirupo
un fiore
Mi ha sorriso
un bimbo
dagli occhi azzurri
come il mare.
L’arcobaleno
intreccia i miei pensieri
E vivo

1994

Il Divino Primario

Col braccio rotto
sulla Croce della parete
in ospedale
ti ho visto Cristo Gesù
in abbandono
Tu Divino Primario
nella corsia della Storia umana
il Tuo mistero
colora a tinte di speranza
il dolore di chi in Te
lo sguardo al Padre volge
E note accorda
al diapason del Golgota.

1994



Scende la sera sulla costa ligure -



Chiome di pini 
danzano al vento
s'infrange l'onda a riva
in profumo di resina e di mare.
Gabbiani in coro
respirano voli di libertà
sulla scogliera.
Il sole chiude gli occhi
e dal bosco evapora la luce,
un volo d'uccelli
sul grande cipresso
il cinguettio smorza della sera.
Trepido
il silenzio si diffonde
e la volta del cielo
stende il velo della notte.    

            (2005)             

Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi