AFORISMA

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita
(Rita Levi Montalcini)

EDIZIONI PER VOI

Edizioni per voi: da leggere direttamente.
Alla destra della home-page, potrete sfogliare:
IL PAESE DI FANTASIA, fiaba in versione digitale (E-book)
e le sillogi poetiche:
DANZANDO IN PUNTA DI PENNA (tra versi poetici)
ILLUSIONI
PATCHWORD (ritagli di strofe)
Basta cliccare sulla copertina, e si aprirà il libro digitale
Buona lettura!
Oltre a questi e-book, l'autrice Danila Oppio ha pubblicato altri libri, la cui copertina è visibile sempre alla destra della home-page.

Avviso:
la grafica è stata modificata, poiché la precedente era obsoleta, ma il blog e l'amministratore restano gli stessi!

Nostra Signora del Carmelo

Nostra Signora del Carmelo
colei che ci ha donato lo scapolare

venerdì 10 ottobre 2014

Rubate le canaline del Santuario S. Teresa B.G. a Legnano

Cronaca Legnano - Cronaca Nera


Chiesa dei Frati senza grondaie: rubate!


(g.s.) - La chiesa dei Frati senza canaline delle grondaie. Ignoti, nel cuore della notte scorsa, infatti, hanno trafugato tre tubi di rame per lo scolo dell'acqua. Il furto scopero stamane da una comunità parrochiale, tanto sorpresa per questo furto, quanto indignata.
I primi ad accorgersi del furto sono stati proprio i fedeli che, sconcertati, hanno avvistato i frati. Padre Gabriele Mattavini(ndr: errata corrige: Mattavelli) è rimasto basito nel verificare che i tre tubi, lunghi circa 6 metri, posizionati sul lato sinistro della chiesa, erano letteralmente spariti nel nulla.
Un gesto inspiegabile per Padre Gabriele che ha esordito: «In 50 anni a Legnano non è mai capitato nulla di simile: è la prima volta in assoluto. E trovo incredibile che alcuni ladri vengano a rubarci addirittura le canaline dell'acqua. Sono stupito e spero che non tornino per completare l'opera, sottraendoci gli altri tubi».
Ai frati non è restato altro che quantificare i danni: «Nei prossimi giorni contatteremo un'azienda per capire come correre ai ripari - ha affermato Padre Gabriele-. Questa è stata opera di gente esperta in quanto i tubi sono stati tranciati dall'alto e sfilati. Devono esser stati silenziosi e veloci  in quanto noi non ci siamo accorti proprio di nulla».

Pubblicato il 08/10/14 - 2838 visualizzazioni
DA LEGNANO NEWS

Nessun commento:

Posta un commento

BENVENUTO|

Il Paradiso non può attendere: dobbiamo già cercare il nostro Cielo qui sulla terra! Questo blog tratterà di argomenti spirituali e testimonianze, con uno sguardo rivolto al Carmelo ed ai suoi Santi